Spedizione gratuita per ordini superiori a 75 euro

Ultimi post

Post popolari

  • SPEDIZIONI 24/48 h

    Sabato, Domenica, festivi esclusi. Gratuita per ordini pari o superiori a 75,00 €

  • Made in Salento

    MADE IN SALENTO

    I nostri prodotti sono realizzati in Salento con materie prime italiane.

  • PAGAMENTI SICURI

    Accettiamo anche Bonifico Bancario e Contrassegno

  • SPERIMENTAZIONE

    Prodotti non testati sugli animali

Come il nostro cervello percepisce i profumi? Viaggio tra mente e odori

Postato in: Consigli
23 July 2020
269 Visite
Like

L'olfatto o odorato è forse il senso più potente ed enigmatico, uno dei primi sensi ad essersi sviluppato, quello di cui si sa meno ma di cui si conosce la forza e il fascino.Gli odori scatenano sensazioni e desideri in grado di suggestionare gli esseri umani in modo dissimulato attraverso messaggi che influenzano il subconscio.

L'olfatto come il gusto ha una corsia preferenziale con l'ippocampo, quella zona del cervello dove ha sede la memoria a lungo termine che riaffiora nel momento in cui stimoliamo i sensi e fa riemergere gli odori e i sapori legati ad una particolare circostanza.

Cosa succede nel nostro cervello quando percepiamo un odore

La conoscenza olfattiva si sviluppa nei primi anni di vita ed è essenziale affinché il cervello in età adulta possa distinguere gli odori buoni da quelli cattivi. Ma come riusciamo a distinguere in una frazione di secondo i dati che ci arrivano dal naso?

Secondo alcuni scienziati quello che a noi arriva come odore è la l'accordo di diverse molecole odorose che vengono raccolte da neuroni che poi inviano al cervello e precisamente nel bulbo olfattivo dei segnali. E' in questo istante che il nostro cervello riesce a decifrare ciò che il naso ci trasmette.

Gli odori possono essere buoni o cattivi ma non sempre gli individui li percepiscono allo stesso modo. Secondo alcuni studi la percezione degli odori è legata alla nostra storia personale, ai ricordi positivi o negativi che possono avere una grande influenza sull'umore. Inoltre, è stato dimostrato che respirando l'odore giusto l'umore del nostro cervello viene condizionato e siamo più predisposti a reagire in maniera positiva ai fatti della vita. Dunque, vi è un legame privilegiato tra naso e cervello che mette in moto anche tutti gli altri sensi e che scatena in noi una reazione emotiva immediata.

Alla ricerca degli odori perduti

Tutti abbiamo la memoria dei sensi e quando ci capita di percepire odori e sapori che erano rimasti lì in un cantuccio della nostra mente proviamo forti emozioni. Spesso un profumo ci riporta indietro con la memoria, ci fa pensare a momenti passati, ci riporta il ricordo di un genitore, di un luogo, di un cibo. Salentum nel creare le sue fragranze ha scavato nella memoria per dare vita a profumi che ricordassero la nostra terra, profumi che tutti noi conserviamo nella nostra memoria ma che pensiamo perduti.

Scopri le fragranze di Salentum, segui il nostro profilo Instagram per scoprire tutte le novità @salentum_i_profumi.

TOP